LA NOSTRA STORIA

Pasticceria Cav. Vicenzi

La buona tradizione delle cose fatte per bene


Tutto nasce da qui, da questa terra dalle luci e dai colori inconfondibili, vissuta da persone ricche di passione e di voglia di sognare ma soprattutto da una ricetta antica ed esclusiva.
La tradizione racconta infatti che proprio a Mombaruzzo, nel lontano 1700, abbia avuto origine l’amaretto, pasticcino a base di zucchero, mandorle dolci e amare e albume d’uovo.
I maestri fornai preparavano questo dolce, dall’aspetto dorato e morbido al tatto, il “duss en poc meiret” (da queste parole piemontesi il nome “Amaretto”), per i Signori della zona che ne facevano dono, nelle occasioni importanti, ai loro ospiti, amici e parenti dei paesi vicini.
Nel 1955, in questo posto un po’ magico della provincia astigiana, Franco Vicenzi seguiva il suo sogno e iniziava l’attività produttiva in un piccolo laboratorio di pochi metri quadri.
Gli anni sono passati, le generazioni si sono avvicendate e la piccola bottega pasticcera è oggi diventata un’azienda al passo con i tempi che tuttavia non ha mai perso di vista i valori trasmessi dal fondatore.
Oggi come allora infatti produciamo i nostri amaretti artigianalmente, con ingredienti di primissima qualità e nel rispetto della ricetta settecentesca che li ha resi famosi in Italia e all’estero.
Il risultato è una gamma di prodotti ricca di tanti gusti tutti da scoprire in grado di soddisfare anche il consumatore più esigente.
Amaretti Morbidi dal sapore inimitabile, piccoli capolavori della pasticceria piemontese resi speciali dal nostro ingrediente segreto: la passione con cui li facciamo.




L’incontro speciale tra bontà e qualità

Una ricetta semplice, unica, immutata nel tempo.

Pochi ingredienti di altissima qualità. Materie prime selezionate sapientemente, attenta cottura. Tutto è molto semplice ma rappresenta anche un’alchimia speciale come per tutte le piccole opere d’arte. Morbidezza e sapore da offrire a tutti coloro che vogliono qualcosa di più di un semplice amaretto.

it